Ed eccoci al terzo ed ultimo appuntamento riguardante il Congo sul mio blog!

In questo episodio cercherò di illustrarvi la vita quotidiana e le strade del Congo.

Le strade asfaltate sono poche e presentano comunque evidenti problemi di buche.. che nel migliore dei casi sono piccoline, ma a volte attraversano tutta una carreggiata e bisogna fare molta attenzione.. nelle strade sterrate non ne parliamo! Quando piove queste buche si riempiono fino a formare delle specie di piscine che non si sa se si riuscirà ad attraversare! Comunque è molto divertente per noi che siamo abituati alle nostre belle stradine asfaltate!

Il mezzo di trasporto più usato è il taxi, che è di colore bianco e azzurro.. i taxi possono trasportare chi e cosa si vuole, e in alcuni casi raggiungono livelli di “tamarraggine” veramente elevati.. specchietti aggiuntivi sul cofano, varie antenne sul tettino (ne abbiamo contate fino a 15 su un solo tettino!!), alettoni, sedili foderati in pelo, a volte anche i neon blu.. la cosa divertente dei taxi è che vengono lavati dai conducenti dopo le piogge utilizzando l’acqua delle pozze per strada!! Qui di seguito trovate uno scatto rubato di uno di questi momenti..

L’altro mezzo molto usato dalla gente del posto per spostarsi sono i pulmini, che sono riconoscibili dal colore azzurro e giallo. E come i taxi si infilano ovunque, e riescono a superare ogni avversità della strada! Spesso portando a bordo persone pigiate una sull’altra in modi allucinanti.. Qui di seguito potete vedere un taxi e un pulmino in un tratto di strada asfaltato e senza grosse buche, una rarità!

Lungo le strade potete trovare mezzi caricati con qualsiasi cosa, comprese persone.. e oltre persone che tirano carretti caricati all’inverosimile, come quello della foto che vi presento, caricato di materassi in maniera assurda..

Infine vi presento alcune immagini che si possono presentare quando si esce dalla città.. strade che passano in mezzo a piantagioni enormi di eucaliptus, nonchè persone completamente ricoperte di fango per aver osato attraversare le “piscine” naturali con un quad!

Con questo episodio finisce la saga Congo sul mio blog, spero vi sia piaciuta.. e spero vi siano piaciute le foto!! Potete trovare tutte quelle pubblicate qui sui vari episodi in dimensione maggiore sulla mia pagina facebook Stefano Tealdi Photography!!

Ci sentiremo molto presto per un nuovo episodio! E questa volta si torna con una modella!

Stefano

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Iscriviti alla miaNewsletter!

Tranquillo, non è invadente, manderò solo 3 o 4 mail in un anno con aggiornamenti sui workshop e sui contenuti pubblicati!

Benvenuto nel gruppo!