[it]Ciao ragazzi!

Domenica 9 Settembre a Torino c’è stato il Picta Fest, ovvero una manifestazione dedicata alla cultura giapponese del fumetto e di tutto il mondo ad esso legato. Come sempre a queste manifestazioni si presentano alcune persone che interpretano il ruolo di cosplayer, ovvero si vestono come gli eroi dei loro fumetti e film preferiti! Dietro suggerimento di una mia amica (grazie Annalisa!), ho deciso di partecipare a questo evento e ovviamente mi sono portato dietro la reflex! Ma dato che se facciamo le cose le facciamo bene, ho portato anche un flash (il canon 580EXII), un softbox 60×60, e un reggisoftbox che si chiama Stefania (ovvero la mia dolce metà, che si è gentilmente prestata a tenere il softbox mentre io facevo foto ai cosplayers).

Ho deciso di usare il 135mm f\2, perchè come sempre regala quell’alone di magia a tutte le foto che fa. Il problema di avere un obiettivo f\2 è che lascia entrare fin troppa luce! E questo come sapete comporta tempi di scatto molto rapidi, che vanno un po’ in contrasto con l’uso del flash. Infatti, per chi ancora non lo sapesse, quando si utilizza un flash (a meno di usare trucchi particolari come l’high sync) si è costretti ad avere sempre tempi più lenti del cosidetto tempo di sync, che per la mia reflex è pari a 1/200. Per superare questo ostacolo, in questa occasione ho deciso di sfruttare un filtro ND (neutral density) che mi è stato regalato (grazie Mattia e Luisa!). In particolare il filtro è un ND8, ovvero capace di togliere 3 stop di luminosità. Se non avete mai visto un filtro ND, immaginatevi di mettere gli occhiali da sole all’obiettivo che sta sulla vostra reflex 😀 I filtri ND sono di vari tipi e si può capire quanti stop tolgono in base al numero riportato dopo la dicitura ND. In particolare, un ND2 lascia passare metà della luce, quindi toglie uno stop; un filtro ND4 lascia passare un quarto della luce, quindi toglie 2 stop; un ND8 3 stop, un ND16 4 stop e così via. Pertanto montando un ND8 riuscite a rimanere nel tempo di 1/200 anche se in realtà la reflex proporrebbe un tempo di 1/1600.

Le foto sono state realizzate quasi tutte nella stessa maniera, ovvero con la reflex a ISO100, f\2-f\2.8, 1/200 (in alcuni scatti per compensare la diminuzione di luminosità ho dovuto alzare un po’ gli ISO). Per quanto concerne il flash, ho impostato parabola a 24mm in maniera tale che coprisse tutto il softbox e potenza variabile a seconda delle situazioni (in genere compresa tra 1/16 e 1/4).

Vi lascio agli scatti, che spero apprezziate!

A presto!

Stefano[/it][en]Hi guys!

Sunday, September 9th in Turin there was the Picta Fest, an event that is dedicated to Japanese comics and culture. As always, these events will have some people who play the role of cosplayers, i.e. people dress up as the heroes of their comics and movies! At the suggestion of a friend of mine (thanks Annalisa!), I decided to participate in this event and of course I brought the camera! But because if we do things we do well, I also brought a flash (canon 580EXII), a softbox 60×60, and a human tripod called Stefania (my girlfriend, who kindly provided to keep the softbox while I did pictures of cosplayers).

I decided to use the 135mm f\2, because as always it gives an aura of magic to all the photos it does. The problem with having a f\2 aperture is that it lets enter far too much light! And as you know, this involves very fast shutter speeds that are a bit in contrast to the use of the flash. In fact, for those who still do not know, when you use a flash (unless you use special tricks such as high sync) you are forced to always have slower times of the so-called sync time, which for my camera is equal to 1/200. To overcome this obstacle, this time I decided to use an ND filter (neutral density) that was given to me (thanks Matt and Luisa). In particular, the filter is a ND8, i.e. capable of removing 3 stop of brightness. If you have never seen an ND filter, imagine putting sunglasses on your SLR lens 😀 ND filters are of various types and you can see how many stop they remove by using the number after the letters ND. In particular, a ND2 passes half the light, and then takes off a stop; an ND4 filter lets through a quarter of the light, then removes 2 stop; 3 stop a ND8, ND16 a 4-stop, and so on. Therefore mounting a ND8 allows to have the shutter speed of 1/200 even though in reality the SLR propose a time equal to 1/1600.

The photos were almost all made in the same way, i.e. with the camera to ISO100, f\2-f\2.8, 1/200 (in a few clicks to compensate for the lower brightness I had to raise a bit the ISO). Regarding the flash, I set the parable to 24mm in such a manner that would cover the entire softbox and variable power depending on the situation (generally between 1/16 and 1/4).

I leave the shoot, I hope you appreciate!

See you soon!

Stefano[/en]

Iscriviti alla miaNewsletter!

Così rimarrai aggiornato sui workshop in arrivo e sui contenuti pubblicati!

Cosa ti interessa maggiormente?

Benvenuto nel gruppo!

Pin It on Pinterest

Shares
Share This