Ciao ragazzi!

Oggi vi propongo la recensione di questo fantastico libro di David Ziser: Captured by the Light.

Per chi non lo conoscesse, Ziser è un grande e rinomato fotografo matrimonialista e potete vedere alcune sue foto sul suo sito personale. Le sue foto sono romantiche, poetiche e spesso veramente di grande impatto.

La cosa che vi piacerà di questo libro è che contiene anche un sacco di dritte sull’utilizzo dei flash, ma leggete la recensione sottostante per scoprirne di più! Potete trovare questa recensione insieme a molte altre alla pagina Cosa leggo?

david-ziser-captured-by-the-light-review1
Captured by the light

David Ziser

[inglese – 290 pagine – 32 EUR]

Da Maggio a Settembre (tipicamente) è uno dei periodi in cui i fotografi guadagnano di più, perchè è periodo di matrimoni! Certo questa regola non vale per tutti, però una bella fetta si guadagna da vivere anche con questo tipo di fotografia. David Ziser, per chi non lo conoscesse, è uno dei più rinomati fotografi matrimonialisti al mondo ed ha prodotto immagini meravigliose. In questo suo libro, Captured by the light: The essential guide to creating extraordinary wedding photography, Ziser ci accompagna attraverso un percorso di una giornata di matrimonio, dall’inizio quando bisogna fotografare la preparazione della sposa, alle foto in chiesa, alle foto degli sposi fuori, fino alle foto a ristorante. E per realizzare queste foto ci spiega una marea di trucchetti, dal tipo di luce migliore per fotografare i singoli, a quella migliore per i gruppi, fino alle luci che possono essere usate per dare un impatto deciso e altamente spettacolare. Ed ovviamente per avere la luce che ci interessa quale metodo migliore se non l’utilizzo di flash? Ebbene sì, il libro di Ziser è in realtà una piccola bibbia per lampisti, e contiene tantissimi utili consigli per noi che facciamo dei flash i nostri più cari amici! Infatti all’inizio del libro viene anche fatto un rapido resoconto di cosa bisogna sapere a proposito dei flash, dei tipi di luce (loop lighting, Rembrandt etc), e di quali modificatori si possono usare (p.s. sto fenomeno di Ziser è riuscito ad usare una volta un flash puntato contro un testimone con la camicia bianca per ammorbidire la luce e non sparare il flash diretto!). A fine libro poi c’è una bella sezione dedicata all’impaginazione delle foto nei book che si consegnano poi agli sposi, da cui si possono trarre interessanti spunti! Insomma, se fate fotografia di matrimonio, o se semplicemente un amico/a vi ha chiesto di fare foto al proprio matrimonio, questo libro non vi deve mancare! Io personalmente ho imparato tantissimo!

Iscriviti alla miaNewsletter!

Tranquillo, non è invadente, manderò solo 3 o 4 mail in un anno con aggiornamenti sui workshop e sui contenuti pubblicati!

Benvenuto nel gruppo!

Pin It on Pinterest

Shares
Share This