Ciao ragazzi!

Oggi analizziamo quale sia la potenza di uno strumento spesso poco utilizzato quale è il Dodge and Burn su Photoshop. Per chi non fosse familiare con la cosa, il Dodge consiste nello schiarire (mi sembra che in italiano l’abbiano tradotto con scherma), e il Burn nello scurire (in italiano tradotto giustamente con brucia).

Quando noi schiariamo e scuriamo parti della foto, andiamo ad aumentare il contrasto della stessa. Nel processo di Dodge and Burn l’obiettivo è di andare a schiarire e scurire parti specifiche della foto, che scegliamo noi, tramite l’utilizzo di pennelli. Questo fa sì che il risultato sia molto diverso da quello che si può ottenere aggiungendo contrasto generale alla foto (ad esempio aumentando il cursore del contrasto o impostando la classica curva ad S). Il risultato del processo di Dodge and Burn è che aumenta molto il microcontrasto della fotografia, e se ci concentriamo solo su una parte, aumenterà solo di quella parte, lasciando il resto “piatto” (il che può portare l’occhio di chi guarda la foto a cadere sulla zona più contrastata).

Per raggiungere lo scopo ci sono vari metodi, dall’utilizzo degli specifici strumenti di photoshop chiamati dodge e burn, all’utilizzo di curve, al livello grigio in soft light. Per chi volesse maggiori dettagli, purtroppo dovrà aspettare un po’, ma prima o poi farò anche dei filmati sull’uso di photoshop 🙂

Ho voluto applicare su una foto del book di Giada questa tecnica. Potete passare il mouse sopra l’immagine per vedere il prima e il dopo.

A parte una leggera colorazione (un po’ di giallo e di verde), ho solo utilizzato questo processo di Dodge and Burn, e come vedete la foto ne guadagna molto. E’ un processo lungo da fare (soprattutto sui ritratti in primo piano), però può dare veramente grandi soddisfazioni e cambiare l’aspetto di uno scatto.

Che ne dite? qualcuno di voi lo usa spesso? e per cosa lo usate?

Alla prossima!

Stefano

Iscriviti alla miaNewsletter!

Così rimarrai aggiornato sui workshop in arrivo e sui contenuti pubblicati!

Benvenuto nel gruppo!

Pin It on Pinterest

Shares
Share This