Ciao ragazzi!

Oggi vi racconto una storiella.. non sarà noiosa prometto! Vi racconto un po' di retroscena della foto che pubblico in questo post, che non mi ero prefissato di realizzare 🙂

Ma partiamo dall'inizio..

Era metà Agosto ed ero in Lazio in quel di Piansano e con l'amico e fotografo Gianluigi Billi abbiamo deciso di andare a fare foto insieme al tramonto.. modella dell'occasione la mia splendida ragazza Stefania (che ormai conoscete tutti 🙂 )

Data l'occasione ovviamente penso a voi che mi seguite e decido di realizzare un bel filmato in cui spiego di nuovo come fare foto al tramonto utilizzando l'High Sync.. la situazione sembrava perfetta.. mentre ci avvicinavamo alla location scelta (un prato con tanti girasoli) il tramonto si preannunciava splendido.. avete presente quando le nuvole si frappongono tra noi e il sole e quest'ultimo filtrando fa vedere tutti i singoli raggi disposti, beh, a raggiera? 😀 Ecco.. era una di quelle sere.. non potevo sperare di meglio!

Per capirci qui vicino ho messo la foto del tramonto in questione (notare Stefania che nelle foto di prova ovviamente chiude gli occhi hihi!!)

Io, Gigi e Stefania ci affrettiamo per montare tutto per il filmato.. treppiede con reflex per il video, microfono collegato a telefono per l'audio, flash di qua e di là, ombrellini, gel.. intanto il sole scende e diventa sempre più bello.. già pregusto il momento in cui farò le foto e ve lo spiegherò nel video!

Quando tutto è pronto ecco il misfatto.. nel momento in cui premiamo REC su entrambe le reflex (ebbene sì per l'occasione avevamo addirittura due punti di vista! Oltre alla mia 650d Gigi girava un secondo video in contemporanea con la sua 5d mark III) io comincio a parlare per presentare la situazione.. e la coltre di nuvole che prima mi dava quell'effetto bellissimo si piazza davanti al sole e lo copre completamente. Poco male penso.. mentre spiego la situazione il sole scenderà ancora un po' e torneranno i raggi belli..

Sì.. magari! Da quel momento in avanti il sole rimane sempre coperto e non sembra nemmeno ci sia un tramonto.. il cielo è veramente orribile.. una coltre di nuvole basse all'orizzonte e sopra dei colori slavati.. Continuo a parlare e provo a fare un po' di foto.. ma ormai il tramonto è sparito e non tornerà più.. a volte bastano veramente 15 minuti in situazioni al tramonto..

Pazienza, sarà per la prossima volta..

Tuttavia mi spiace buttare via la serata e soprattutto tutto il tempo che ci ha messo Stefania per truccarsi e mettersi i fiori in testa per la foto..

Allora decidiamo di fare qualche primo piano per puro piacere. Prendo il mio fidato 135mm f2 e scatto qualche foto utilizzando il classico schema butterfly (o clamshell, chiamatelo come volete). Molto easy: un ombrellino sopra e uno sotto (come si può vedere dalla catchlight nell'occhio).

Per quanto riguarda i parametri dello scatto ho utilizzato i seguenti:

 

Parametri camera

  • Canon 6D con 135mm f2 L
  • ISO 100 - f2.8 - 1/160

Parametri flash

  • Flash superiore: E-TTL con esposizione a +2/3
  • Flash inferiore: E-TTL con esposizione a -1

Avete letto bene, sì, flash in E-TTL! Ogni tanto ci sta una prova del sistema automatico 🙂 e se funziona bene perchè no?

Senza i flash con quei parametri sul corpo macchina (dato che era quasi notte) la foto sarebbe venuta praticamente completamente nera.. quindi l'unica luce è data dai flash, non abbiamo di che preoccuparci della luce ambiente..

Una volta ottenuto lo scatto definitivo (con i consigli di Gigi sulla posa migliore) si è trattato solo di postprodurre.. e per questa foto ho deciso di adottare una post un po' più spinta, più "fantasy" se mi concedete il termine, in cui giocano un grande ruolo le textures.

Come vedete, ero partito per fare foto al tramonto, realizzando anche il filmato.. e alla fine ho fatto un primo piano con butterfly. Non ho neanche una foto di backstage e nemmeno un filmato.. ma ormai avete capito perchè.. è una foto che è arrivata dopo la delusione del tramonto, quindi non ci pensavo proprio più a fare qualcosa di backstage 🙂

Spero vi piaccia, alla prossima!

Ste

 

Grazie a Gigi e a Stefania per essermi sempre d'aiuto in situazioni fotografiche!

Potete trovare un po' di foto di Gigi sul suo facebook

Iscriviti alla miaNewsletter!

Tranquillo, non è invadente, manderò solo 3 o 4 mail in un anno con aggiornamenti sui workshop e sui contenuti pubblicati!

Benvenuto nel gruppo!

Pin It on Pinterest

Shares
Share This