Cosa leggo?

Ecco cosa hai scelto di approfondire!

L’occhio del fotografo

Di Michael Freeman (testo in italiano)

  • Contenuti
  • Leggibilità
  • Livello (base/avanzato)
  • Valutazione complessiva

Numero pagine

Prezzo (€)

Recensione

La regola dei terzi.. sì, la famosa regola dei terzi che tutti usiamo per comporre le foto.. beh ragazzi, la nostra composizione non si deve basare solo su questa regoletta! Il mondo della composizione è molto più ampio, e Michael Freeman lo dimostra perfettamente in questo libro! L’occhio del fotografo è un bellissimo libro, dal prezzo veramente modico, che non deve mancare nella libreria di nessun fotografo! Nei vari capitoli vengono descritti diversi aspetti della composizione, che non riguardano solo l’inquadratura, ma anche elementi che di solito uno non considera quali le cromie, il contrasto, il ritmo, gli elementi grafici e geometrici etc. Se posso trovare qualche nota stonata di questo libro, beh.. Freeman spesso parla in maniera un po’ troppo filosofica , con conseguenti rallentamenti del ritmo del libro e quindi con un po’ di noia per il lettore. Purtroppo questo porta alla perdita dei concetti espressi in quel capitolo, che si perdono un po’ nel fiume di parola a cui ogni tanto l’autore si lascia andare. Anche la qualità della stampa devo ammettere che non è il massimo. Tuttavia per il prezzo veramente basso a cui viene venduto questo libro, lo consiglio assolutamente. Per 15 euro non si può trovare libro migliore a riguardo della composizione. Sarà anche vero che ogni tanto è un po’ noioso, ma se uno supera quello scoglio non può far altro che imparare cose nuove che prima o poi torneranno a galla (spesso inconsciamente) nel proprio futuro fotografico.

Iscriviti alla miaNewsletter!

Così rimarrai aggiornato sui workshop in arrivo e sui contenuti pubblicati!

Benvenuto nel gruppo!

Pin It on Pinterest