Oggi come tutti sappiamo l’Italia compie 150 anni di unità.

Per l’occasione ho tirato fuori la bandiera che avevo comprato per i mondiali del 2006 e ho deciso di fare una foto in cui fosse protagonista. Le idee si alternavano nella mia mente.. una foto avvolto nella bandiera? una foto della bandiera appesa con flash gellati con i colori dell’Italia dietro? no no..

Alla fine ho pensato.. cosa fa una bandiera? una bandiera sventola, e quindi il protagonista deve essere il movimento! Di qui l’idea di fare il mio primo scatto in modalità strobo.

La modalità strobo è una modalità in cui il flash scatta molto rapidamente per un certo numero di volte e permette di ottenere i vari istanti del movimento congelandoli.

Ho quindi messo sulla mia canon 5dmarkII il flash 580EXII con cui ho comandato agli altri due flash (430EXII) di scattare in strobo. Con i soliti trigger radio questo non sarebbe stato possibile..

Il difficile di una foto strobo è capire con quale velocità devono scattare i flash e per quante volte.. e poi ovviamente riuscire a fare un movimento che sia bello da vedere..

Per arrivare alla foto che pubblico oggi ho dovuto fare una quindicina di prove.. prima non mi garbava il movimento che facevo.. poi non mi piaceva la frequenza con cui scattavano i flash..

Dopo i vari tentativi sono arrivato alla conclusione che per la mia foto il settaggio migliore era quello di usare i flash con frequenza 12Hz (ovvero in un secondo possono scattare 12 volte), 1/16 di potenza e un tempo di esposizione di 0.8 secondi.

Il setup lo potete vedere nella foto qui sotto.. siamo nel mio studietto, i due 430 (posti uno a dx e uno a sx) scattano in slave e il 580 fa solo da master. Davanti un riflettore che rifletta un minimo di luce.

Ed ecco a voi lo scatto finale 🙂

Tanti auguri Italia!

 

Pin It on Pinterest

Shares
Share This

Iscriviti alla miaNewsletter!

Tranquillo, non è invadente, manderò solo 3 o 4 mail in un anno con aggiornamenti sui workshop e sui contenuti pubblicati!

Benvenuto nel gruppo!