[it]Ieri pomeriggio un mio amico – Mattia, di cui vi lascio il link alle sue foto https://www.flickr.com/photos/29440958@N03/sets/72157624490552015/ – mi fa “io vado a fare foto in montagna al gorgo dei tigli”, che si trova in località Rastello (Piemonte), “vuoi venire anche te?”. Quale occasione più ghiotta!!

Zaino con tutta l’attrezzatura e treppiede e si parte![/it][en]Yesterday afternoon a friend of mine – Mattia, whose photos you can find at https://www.flickr.com/photos/29440958@N03/sets/72157624490552015/ – tells ms “I’m going to the mountains to shoot the gorgo of the tigli”, that is placed in Rastello (Piedmont), “do you want to come with me?”. In your opinion what did I answer?

I took all my gears and the tripod and started to go![/en]

[it]Imboccata la strada e fatta una brevissima camminata arriviamo in questo luogo magnifico, quello che gli antichi romani chiamavano locus amoenus, con il torrente che scorre e crea una cascatella con di fronte una specie di piscina che dal punto di vista fotografico è uno spettacolo.

Si parte con le prime foto.. 24-70 montato sulla reflex, treppiede e diaframma f/16 per poter ottenere il classico effetto velo ed ecco apparire le prime foto. [/it][en]

Taken the road and made a short walk we arrive in this wonderful place, what ancient romans should have called locus amoenus, with the stream flowing and creating a little waterfall and in front of that a pool that from a photographic point of view is great.

Let’s start with the first photos.. 24-70 on the reflex, tripod and f/16 in order to obtain the classic silk effect on the water.. here are the first photos.[/en]

[it]Che dire di fronte a tanta magneficenza della natura? non si può dire nulla..

A questo punto quindi decido di cambiare decisamente prospettiva e montare il 10-22 e avvicinarmi alla postazione della piscina, dove già stava fotografando Mattia..[/it][en]

What to say in front of this wonder of nature? you can’t say nothing..

At this point I decide to change perspective and to put in the 10-22 and go nearer to the pool, where Mattia was already shooting..[/en]

[it]Come si vede nella foto qui sopra per un brevissimo istante il sole filtra attraverso la boscaglia e regala dei poetici sprazzi di luce che dipingono la roccia sulla sinistra.. peccato che tutto ciò dopo un minuto è già sparito..

Bisogna inventarsi qualcosa di nuovo.. e io so che quel qualcosa si chiama “mettere a 10mm a livello terra”!![/it][en]As you can see in the above photo, for a very short time the sun goes through the woods and gives those poetic flicks of light that paint the rock on the left.. it’s a pity this has last only a minute, and then disappeared..

I have to invent something new.. and I know that this means only a thing “put at 10mm at the ground level”!![/en]

[it]Attacco la reflex al mio treppiede Manfrotto 190 ProX-B e lo posiziono con le gambe aperte al massimo e la barra in orizzontale (con questa configurazione si riesce e scattare foto con un’altezza dal suolo di pochi centrimetri). A questo punto sporgo la sbarra con attaccato il corpo macchina per fare una foto appena sopra il livello dell’acqua. Il peso della reflex sulla barra allungata produce molta leva e quindi sono costretto a tenere il treppiede, pena il “bagnetto” della macchina fotografica. Lì usando lo scatto remoto riesco ad ottenere quella che per me è la migliore foto che ho realizzato ieri:[/it][en]I put the reflex on my Manfrotto 190 ProX-B tripod and I place the three legs open at maximum and the bar in horizontal (with this configuration it is possible to shoot photos with an elevation from the ground of only a few centimeters). At this point I place the bar at the external in order to shoot right over the water. The weight of the reflex on the enlonged bar is very high and I have to keep the tripod down, in order to avoid the swim of the camera. Using the remote shooting I have obtained what I think it is my best shot of yesterday:[/en]

[it]Le linee bianche che trovate nella corrente sono le strisciate della schiumetta che viaggiava sul pelo dell’acqua.. mi piacciono perchè rendono perfettamente l’idea del moto della corrente!!

Mentre Mattia realizza ancora qualche scatto alla corrente io decido che si può anche fare qualche macro dato che siamo immersi nella natura, e così trovo un fiore molto carino, e montato il 100mm Macro realizzo questo scatto:[/it][en]The white lines you can find in the stream are left by the foam produced by the waterfall.. I like them very much because they are able to show the idea of the moving current!!

While Mattia is making still some shots of the stream I decide to make some macros, given that we are in the nature, and I find a very nice flower, and putting on the 100mm Macro I realize this shot:[/en]

[it]A questo punto comincia a piovere e quindi decidiamo di tornare alla base, quando  lungo la via Mattia nota il sole che filtra in mezzo alla boscaglia dando dei forti contrasti tra zone di luce e zone di ombra. Abbiamo fatto 30, facciamo 31!! treppiede anche qui e si realizza qualche foto agli alberi[/it][en]At this point it starts raining and we decide to come back to the base, when along the way Mattia notices the sun in the woods that gives strong contrasts between light and shadow zones. Thenn, why not? tripod also here and some nice shots of the trees[/en]

[it]Proviamo entrambi a prendere le gocce di pioggia che sbattono contro gli alberi cadendo, ma io personalmente non ci riesco, mentre invece Mattia provando con una focale più lunga ce la fa, facendo anche una bella foto di una ragnatela, che vi consiglio di andare a vedere[/it][en]We both try to catch the rain drops hitting the trees, but I am not able to do this, while Mattia trying with a longer focal lens wins, doing also a nice photo of a spider web, that I advise you to go and visit[/en]

[it]E’ stato un pomeriggio molto carino dal punto di vista fotografico, e alcuni scatti si possono anche considerare abbastanza buoni.. certo è che per queste situazioni ci andrebbe un bel filtro ND così da poter allungare notevolmente i tempi di posa.. chi lo sa magari in futuro!!

bye bye!

Stefano[/it][en]It has been a very nice afternoon from a photographic point of view, and some shots can be considered also good.. it is true that in these situations a ND filter is great in order to elongate the shutter times.. meybe in the future… ^_^

bye bye!

Stefano[/en]

Iscriviti alla miaNewsletter!

Così rimarrai aggiornato sui workshop in arrivo e sui contenuti pubblicati!

Cosa ti interessa maggiormente?

Benvenuto nel gruppo!

Pin It on Pinterest

Shares
Share This